Sign In

San Demetrio ne’ Vestini

San Demetrio ne’ Vestini

Categoria:

Product Description

L’attuale popolazione discende dalle genti italiche dei Vestini, che occupavano la porzione della Pian di Navelli, sino all’area vestina di Penne, Città Sant’Angelo e Pescara. Nel villaggio occupato dai Vestini, presso San Demetrio, si praticava il culto di divinità note anche ai Romani, come la dea Cerere, sopra il cui tempio venne costruita la parrocchia di San Demetrio Guerriero. Nel 1254 partecipò a fondare insieme ad altri 98 castelli la città de L’Aquila, occupando il locale omonimo nel quarto di Santa Giusta o San Giorgio. Dopo la sconfitta di Braccio per mezzo degli angioini, San Demetrio richiese l’autonomia istituendo l’università, e staccandosi dal controllo dell’Aquila, iniziò a svilupparsi economicamente con la coltivazione dei cereali, e demograficamente. Nel 1553 San Demetrio fu infeudata al capitano Ferdinando Aguilera, nel 1691 l’università chiese al Regno di istituire il mercato pubblico ogni venerdì di settimana, e tale tradizione è rimasta sino ad oggi.

Comuni confinanti: BariscianoFagnano AltoPoggio PicenzePrata d’AnsidoniaRocca di MezzoSant’Eusanio ForconeseVilla Sant’Angelo

Recensioni

There are no reviews yet.

Aggiungi recensione

Aggiungi recensione

Puoi essere il primo a commentare “San Demetrio ne’ Vestini”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *