Sign In

Molina Aterno

Molina Aterno

Categoria:

Product Description

La città ha origini Italiche dei Peligni e Vestini. Prima della conquista romana del I secolo a.C., la città aveva un centro autonomo e zone sepolcrali di necropoli. Divenne pagus con il potere romano. Nell’epoca medievale è attestata nel Chronicon Vulturnense nel 787. Dipendeva dal Monastero di San Vincenzo al Volturno, nonché aveva contatti con L’Aquila e Sulmona. Nell’XI secolo il castello di Molina compare in un documento di donazione redatto a Valva in punto di morte da tal Ugo del fu Giliberto a favore della Diocesi di Valva, in cui dona ad essa il monastero di S. Benedetto in Perillis con tutti i suoi beni, alcuni siti appunto nel territorio di questo castello. Dopo il terremoto del 1703 la città perse il castello fortificato, che fu usato per l’allargamento urbano. Infatti la città ha la tipica forma di borgo arroccato su una sommità. Nel 1892 il filologo Antonio De Nino trovò nelle località Mandra Murata e Colle Castellano importanti resti romani di città fortificate e necropoli repubblicane.

Comuni confinanti: AccianoCastelvecchio SubequoRaianoSan Benedetto in PerillisSecinaroVittorito

Recensioni

There are no reviews yet.

Aggiungi recensione

Aggiungi recensione

Puoi essere il primo a commentare “Molina Aterno”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *