Sign In

Gagliano Aterno

Gagliano Aterno

Categoria:

Product Description

Prime notizie di un borgo di nome Ballianum si hanno nella tarda epoca romana, essendo la valle già abitata dai Peligni, come il caso del tempio romano vicino Castelvecchio Subequo.

Nel 1073 il Castello di Gallianum ed alcuni territori della Valle Subequense vengono ceduti dal Conte dei Marsi e di Valva Teodino al Monastero di Farfa, insieme con le Chiese di San Martino e di San Benedetto; questa notizia, conservata nel Chronicon Farfense e tramandata dagli storici del XVIII secolo , anticipa la fondazione del borgo, legandola alla Contea Marsicana, che all’epoca inglobava anche quella di Valva, e non più all’arrivo dei Normanni in Abruzzo ; va da sé che è anticipata anche la fondazione della chiesa di S. Martino, e si pone il problema dell’intitolazione originaria del monastero di S. Matteo, che presumibilmente doveva essere nato nei secoli precedenti come monastero di S. Benedetto, in linea con le fondazioni monastiche benedettine dell’area.

Nel XIII secolo venne edificata la chiesa conventuale di Santa Chiara. Con le maestranze locali e della vicina Sulmona, la chiesa di San Martino dimostra un tassello dell’arte gotica abruzzese del Duecento. Nei secoli successivi il castello venne trasformata trasformato in residenza gentilizia dai Barberini, anche per via dei terremoti del 1706 e del 1915.

Comuni confinanti: Castelvecchio SubequoCelanoSecinaro

Recensioni

There are no reviews yet.

Aggiungi recensione

Aggiungi recensione

Puoi essere il primo a commentare “Gagliano Aterno”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *