Sign In

Cervara di Roma

Cervara di Roma

Categoria:

Product Description

Fondata con tutta probabilità nel IX secolo d.C., appartenne a lungo all’abbazia di Subiaco.

La rocca fu scelta come quartier generale da Pelagio di Jenne, monaco scismatico che si proclamò abate nel 1273 e resistette per tre anni agli attacchi dell’esercito papale. Sullo scorcio del Duecento fu oggetto di varie incursioni da parte dei tiburtini e, tre secoli dopo, fu in parte distrutta dai briganti al seguito di Marco Sciarra. Per l’amenità del paesaggio che la circonda, dai primi anni del XIX secolo è divenuta meta di artisti stranieri e italiani. Privo di specificazione fino al 1881, il toponimo deriva dal latino CERVUS che, con l’aggiunta del suffisso -ARA, indica un luogo popolato da cervi. La chiesa di Santa Maria della Visitazione, quella di Santa Maria della Portella e la quattrocentesca collegiata di Santa Elisabetta e San Felice Martire, con volta a botte e sei altari laterali minori, costituiscono gli edifici religiosi di maggior interesse artistico. Assai caratteristico è l’impianto urbanistico dell’abitato, dominato dalla rocca (XI secolo) e formato da un labirinto di vicoli, archi, scalinate e piccole piazze, dove numerosi artisti hanno realizzato e realizzano tuttora le loro opere sulla pietra bianca tipica di questa zona.

Comuni confinanti: AgostaArsoliCamerata NuovaMarano EquoRocca di Botte (AQ), Subiaco

Recensioni

There are no reviews yet.

Aggiungi recensione

Aggiungi recensione

Puoi essere il primo a commentare “Cervara di Roma”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *