Sign In

  • Altitudine 908 m s.l.m. | Abitanti 267

Pietrasecca è una frazione di Carsoli, secondo la tradizione locale la fondazione dell’attuale abitato si deve al Re Pipino che non distante dall’abitato contemporaneo avrebbe fondato il castello di Luppa dove sarebbe morto nell’810 per essere sepolto in località Fosso Feca. Pietrasecca venne espugnata, insieme a Saracinesco, dai saraceni in ritirata sulla via Valeria e successivamente riconquistata dalle truppe papali. Si apprezzano ancora i resti delle opere fortilizie erette nei secoli sia con tecniche occidentali che orientali. La struttura della cittadella interna presenta una poderosa muraglia di cui, dopo i terremoti occorsi nei secoli, si conservano le tracce che sono ben visibili. L’imponente rocca originaria è osservabile soprattutto dal lato nord-ovest, in prossimità dell’odierno cimitero.

Non distante dall’abitato si trova la riserva naturale delle Grotte di Pietrasecca, dal 1992 riserva naturale regionale, gestita dal comune di Carsoli. In una superficie di 110 ettari è situata in un’area dei monti Carseolani. Le grotte, inserite tra i siti di interesse comunitario dell’Abruzzo, si sono formate a causa dei fenomeni carsici. L’Inghiottitoio dell’Ovito con il percorso sotterraneo del torrente che forma laghetti, rapide, cascate e un ampio lago sotterraneo risorgendo sotto l’area rocciosa della Vena Cionca tramite la risorgenza di Valle Impuni. La Grotta del Cervo, riscoperta nel 1984. Sono state rinvenute ossa di animali, tra cui le corna calcificate di un cervo, da cui la grotta ha preso il nome e 18 monete del IV e V secolo d.C. e del XV secolo. Le monete romane depositate in piccole vaschette calcaree naturali possono rappresentare offerte votive ad una divinità in un’epoca in cui la grotta doveva essere più facilmente accessibile e quando, probabilmente, le stesse monete non avevano più valore legale. In seguito, forse a causa di alluvioni o in occasione di un terremoto nel 1456 l’apertura verosimilmente si ostruì per tornare praticabile nel 1984 a seguito di studi e ricerche sul posto da parte del club alpino italiano di Roma e del gruppo speleologico romano.

Aggiungi recensione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Servizio
Rapporto qualità-prezzo
Location
Pulizia

Verificato